Scuole di psicoterapia in Ticino. Il Cantone deve fare autocritica!

Il tema è dei più scottanti … almeno alle nostre latitudini, il Canton Ticino.
In particolare ora, con l’entrata in vigore, il primo aprile 2013, della nuova legge federale sulle professioni psicologiche (LPPsi) che prevede l’introduzione di denominazioni professionali protette e il disciplinamento della formazione e del perfezionamento, nonché dell’esercizio della professione di psicoterapeuta.
Senza entrare nei dettagli possiamo dire che in Ticino sono state provvisoriamente riconosciute, a livello federale, cinque scuole di psicoterapia. Tutte queste scuole – è bene ricordarlo subito – esercitano in qualità di enti di diritto privato.
Una di queste opera però all’interno dell’Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale (OSC) ed è diretta dallo stesso direttore medico a capo di tutta l’organizzazione psichiatrica pubblica del Cantone!
Questo crea una situazione alquanto anomala.
Anzitutto perché spesso gli utenti e gli specializzandi sono portati a credere che questa sia La scuola di psicoterapia ufficiale del Canton Ticino; la qual cosa è falsa. Ma, a questo proposito, non si fa nulla per sanare o almeno chiarire il malinteso volutamente creato!
In seconda battuta vi è il doppio ruolo della funzione ricoperta in modo perlomeno ambivalente dal direttore dell’Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale che è al contempo Direttore di questa Scuola di psicoterapia (che non è dello Stato, essendo privata): un vero e proprio conflitto di interessi che lascio al lettore, senza troppi sforzi, immaginare.
Vi è poi un’altra questione che stride in modo palese con la legge e la parità di trattamento di questa scuola rispetto alle altre che non beneficiano di questo – diciamo – particolare “statuto” di privilegio/monopolio.
Questo riguarda la remunerazione degli stagisti: evidentemente la prima si può permettere (grazie alle casse pubbliche) una remunerazione che le altre scuola non si possono permettere, semplicemente perché gli stagisti non possono emettere note d’onorario durante i loro stages!
Vi sarebbero inoltre altre questioni che si potrebbero sollevare riguardo, per esempio, la qualità della formazione, la trasparenza, la liceità, i diritti degli studenti, i contingenti riferiti alle allocazioni e al numero di studenti, ecc. Non voglio qui entrare in tecnicismi e pertanto mi limiterò a quanto riportato sopra.
In conclusione: lo Stato – e l’Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale – sono in una posizione anomala, per non dire illegale che – oltretutto – crea non poche difficoltà nel compito delicatissimo e complesso che attiene la formazione degli psicoterapeuti in Ticino. Questa situazione può essere tollerata ancora? Evidentemente no! Non più.
Ora devono prevalere altre logiche che – è mio auspicio – possano far uscire il nostro Cantone da forme obsolete, tendenziose, inique e oscurantiste di concepire la formazione dei futuri psicoterapeuti che avranno il compito delicatissimo di curare i nostri concittadini nei prossimi anni in modo sempre più professionale, rigoroso e aperto!

3 Commenti

  1. Carmela Manz

    Pf. Quali sono le altre 4 scuole riconosciute in TI

    Rispondi
    • Nicola Gianinazzi

      Eccole la lista:

      1) Curriculum ASP

      2) Curriculkum FSP

      3) Istituto Ricerche di Gruppo

      4) Scuola sistemica Selvini Palazzoli

      5) Seminario psicoanalitico di Lugano

      Saluti Nicola Gianinazzi

      Rispondi
      • Orlando Del Don

        Ti ringrazio per il prezioso contributo

        Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This