Le strampalate proposte di risparmio dei vari schieramenti politici? Il segnale di un preoccupante vuoto di progettualità e volontà!

Nel corso di quest’estate si sono viste le più strampalate proposte – da parte di vari politici nostrani – con le quali si è cercato di dare risposta alle preoccupanti cifre del nostro debito pubblico!
Non me le ricordo tutte, evidentemente … quello che però mi ha preoccupato e mi preoccupa è la mancanza strutturale di vere proposte che abbiano anche la pur minima possibilità di frenare la nostra corsa verso il baratro!
Di seguito elencherò solo alcune di queste … tanto per dare un assaggio di come ci si sta preparando a NON risolvere il drammatico quesito del risanamento dei conti dello Stato:
– riduzione della durata degli studi liceali
– tassare i poveri
– creare il palazzetto del cinema a Locarno con una spesa iniziale di 35 milioni
– creare un istituto cantonale e che si occupi di ecoterrorismo
– aumentare le tasse
– scoraggiare l’iniziativa private dei residenti in Ticino
– assumere professionisti frontalieri: docenti e altri ancora
– bloccare gli scatti di classe di stipendio dei funzionari dello stato
– politica degli ammortamenti
– annunci di nuovi posti di lavoro al DECS
– lasciare che i funzionari dello Stato determinino il loro destino autonomamente
– bloccare le spese di trasferta dei funzionari pubblici
– mettere sotto controllo i mandati diretti
– amnistia fiscale
– non sostituzione del personale partente
– diversi giochetti contabili per promuovere abbellimenti dei conti in rosso del Cantone
– continuare con la commissione d’inchieta sulla logistica a tempo indeterminato nella speranza di trovare un colpevole
– creare gruppi e sottogruppi di studio del problema
– vessare ulteriormente il cittadino che lavora
– ecc. (vi risparmio le altre amenità)
In questa lista manca solo una proposta, suggeritami da un brillante internauta nostrano, il quale proponeva di sostituire i cinque Consiglieri di Stato con cinque frontalieri!

1 commento

  1. Max

    Quando non si ha più nulla da proporre, si va un po' a caso. Inventando fino a riuscire ad ingannare il popolo pecora.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This