Le nuove malattie … create a tavolino

Per chi ancora non lo avesse capito siamo – con questa nostra società – nel pieno del consumismo coatto più becero e sfacciato. Non si salva nessuno. Sempre più si promuovono falsi bisogni, falsi eventi, false notizie, false realtà, false personalità, false verità, false identità, ecc.

Ora anche – ma la cosa non è solo di questi ultimi anni – sempre più sfacciata e incalzante è quella che possiamo chiamare l’industria manifatturiera della medicina e della sanità.

Nuove malattie vengono inventate a decine ogni anno! Inventate di sana pianta. Create ad arte, a tavolino … e vendute come realtà di fatto. Gli esempi sono molti, ma non voglio tediare il lettore o addirittura preoccuparlo.

Mi preme però segnalare l’ultima nata da questa fantamedicina: la Sindrome da declino cognitivo soggettivo.

Notate bene l’abilità dei nuovi creativi di questa nuova specialità della medicina – la fantamedicina, per l’appunto – che pur utilizzando termini forti e chiaramente inquietanti (Sindrome, Declino, Cognitivo) usano anche l’aggettivo soggettivo in modo tale da poter sempre includere il più gran numero di potenziali clienti e, al contempo, lasciare sempre un margine di manovra a tutela di eventuali possibili critiche o reazioni in grado di poter eventualmente smontare/svelare l’inganno della nuova presunta Sindrome!

La Sindrome da declino cognitivo soggettivo non esiste … è costruita sul nulla … sulle paure e sui fantasmi delle persone … che in tal modo vengono non solo ingannati ma, pure, gabbati e asserviti. Come dire: la Sindrome è servita, accomodatevi, nessuna rimarrà deluso, a tutti verrà data evasione, consulenza, un trattamento appropriato. Una diagnosi non si nega a nessuno!

Questa è la nostra realtà … una società a tecnologia avanzata di stampo coattamente consumistico! Inutile dire che bisogna sempre più stare attenti a questo genere di abusi e inganni che – bisogna ammetterlo – sono organizzati e pensati con grande acume ed inventiva. Attenzione quindi ai nuovi inviti, alle offerte e ai condizionamenti che la nostra società insinua con sempre maggior astuzia e abilità nelle nostre menti. Siate critici, parlate con il vostro medico … quelli veri però: come dire … quelli che conosciamo bene. Ci siamo capito, credo. A buon intenditore poche parole!

2 Commenti

  1. Carlo Monti

    Come quando lavoravo in banca. Mi dicevano che bisogna creare il bisogno al cliente per vendere un prodotto bancario!!!!!

    Rispondi
  2. Giuseppe Mineo

    qualcuna di queste, pur tediando qualcuno:, voglio indicata io. "La sindrome del gioco e dello shopping convulsivo" Mi piace; perché si fa di tutto, per aprire commerci H24, si pubblicizzano e si costruiscono casino' a più non posso(e non tutti possono ottenere la licenza). Si crea la convinzione che tutt'e due sono indispensabili, per una vita da paradiso terrestre e poi, bisogna far credere agli stessi che hanno bisogno di cure. Quando basterebbe : provarli di qualche franco da spendere per la sindrome…..,.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This