I problemi grassi della Cancelleria dello Stato

L’UDC cantonale conquista il Palazzo Governativo! La cancelleria dello Stato perde il pelo ma non il vizio!
Riporto di seguito un interessante contributo de LaRegione di oggi, mercoledì 31 agosto, sotto il titolo “E l’Udc conquistò Palazzo”, Cito:
” I tempi cambiano. Anche per l’Udc che domani mattina (giov. 1. settembre) potrà difendere – assieme ad altre formazioni politiche – la sua iniziativa PRIMA I NOSTRI a Palazzo delle Orsoline.
Che c’è di strano? Ci sono i precedenti e il modo in cui i democentristi sono riusciti ad ottenere l’accesso alle stanze dello stabile. Perché alla Cancelleria dello Stato non è andata giù che negli scorsi giorni la Segreteria del Gran Consiglio abbia concesso al partito – di sua spontanea volontà e in barba alle direttive in vigore – l’utilizzo della Sala Camoghé, situata nei piani superiori dell’ex convento. Trovatasi tuttavia di fronte al fatto compiuto la Cancelleria non ha però potuto o voluto fare retromarcia, limitandosi a “tirare le orecchie” al responsabile della segreteria. All’Udc e agli altri partiti non è quindi stata ritirata l’autorizzazione ad entrare a Palazzo. Al contrario. Stando a quanto appurato dalla “Regione”, alla fine i democentristi potrebbero addirittura beneficiare della sala a pian terreno, nella quale solitamente si tengono le conferenze stampa del Consiglio di Stato, dei dipartimenti e via dicendo.
Insomma, il classico “tutto bene quel che finisce bene”.
Anche perché la questione dell’utilizzo della sala stampa aveva già fatto saltare la mosca al naso all’allora deputato democentrista MARCO CHIESA. Era la primavera del 2015 e per presentare il bilancio di legislatura del Gruppo UDC Chiesa aveva chiesto di poter accedere alla sale in questione. Permesso negato a breve giro di posta da parte del cancelliere. E, sempre a breve giro di posta, era arrivata un’interpellanza che l’ex granconsigliere terminava con la seguente frase; FA RIDERE CHE DOBBIAMO FARE UN’INTERPELLANZA PER PRESENTARE UN BILANCIO DI LEGISLATURA! FORSE SI RITIENE MEGLIO CHE LA SI PRESENTI AL BAR? ”
Questo è il testo riportato da LaRegione.
Con i problemi che stanno mettendo in ginocchio il Ticino … sono queste le preoccupazioni della cancelleria dello Stato?
Insomma, come dire … la cancelleria dello Stato perde il pelo ma non il vizio.

Dr. med. Orlando Del Don, Presidente sezione UDC di Bellinzona

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This