A proposito di Luxuria e della sua patetica dimostrazione di pochezza

Riprendo una risposta che ho postato oggi su FB in merito ad uno scritto piccato indirizzatomi da un’ammiratrice di Luxuria a seguito di un mio post nel quale esprimevo il mio profondo disappunto e la mia severa critica nei confronti di questo personaggio tanto fumettistico e volatile quanto inutile e sterile nelle sue egocentriche espressioni del suo vuoto esistenziale.
Ecco la mia risposta:
“Una risposta alla gentile lettrice a questo punto si impone. Dapprima ricordandole che, qualora lei avesse letto (e capito!) veramente i miei scritti sull’argomento, si sarebbe accorta da tempo che non ho mai disquisito sui gusti e le tendenze sessuali di alcuno poiché ognuno è libero – ci mancherebbe! – di esercitare la sua sessualità nei limiti delle sue possibilità e nel rispetto degli altri! No, non è mai stato questo il motivo che mi ha spinto a prendere posizione … Ciò che mi ha invece mosso in tal senso è invece la sterile, volgare, vuota, insipida e insulsa provocazione! Laddove in particolare il principale impegno del cervello di questi patetici personaggi è quello di smuovere il corpo in atteggiamenti, pose, esibizioni e comportamenti del tutto autocentrati, narcisistici e esibizionistici.
Tutte cose, queste, che riescono loro a meraviglia, non essendo molestati e/o turbati da nessun altro pensiero!
E l’attacco scomposto che lei mi riserva, gentilissima signora, conferma la sua piena sottomissione acritica a questo perverso potere di fascinazione.
Peraltro, parafrasando Kafka, le ricordo infine che non è poi così difficile essere scemi; la storia essendo piena di esempi incoraggianti! Naturalmente non mi riferisco a Lei citando Kafka.”
Post-scriptum: se lei dovesse sentirsi offesa da questo mio scritto me ne scuso sin da subito. Non era mia intenzione ferirla o irritarla. Ho sentito il bisogno di rettificare delle imprecisioni che ritengo importanti e con questa mia riflessione, unitamente alle precedenti, era semplicemente mio vivo desiderio portare un contributo critico al dibattito che – a mio avviso – talvolta appare sin troppo scontato prono ad accettare ogni forma di sterile provocazione e ipocrisia che, per mio carattere, ho sempre aborrito.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This