Media politicizzati e politica mediatizzata

Due intesi giorni di attività parlamentari si sono conclusi ieri sera.
I temi trattati sono stati dei più importanti e scottanti.
Tutti gli schieramenti politici si sono dati da fare per essere della partita e per dare il loro più o meno qualificato contributo.
Due in particolare sono stati però i temi più scottanti e scabrosi in agenda.
La pianificazione sanitaria per quanto riguarda i nostri anziani e la questione del numero massimo di allievi per classe.
Il sottoscritto e il suo partito hanno dato in entrambi i temi dibattuti un apporto essenziale e determinante per focalizzare la problematica e contribuire al dibattito democratico che ha portato alle decisioni votate in Gran Consiglio.
Quello che ho riportato personalmente durante i miei interventi in aula in questi due giorni non hanno meritato però neppure un fotogramma e/o una parola di commento da parte della televisione di Stato, la nostra blasonata RSI!
E così è stato anche per il collega leghista che ha pure contribuito al dibattito democratico in questione
Si tratta di un vero e proprio attacco alla democrazia e al pluralismo! La RSI, il cui canone paghiamo tutti noi cittadini e contribuenti, si permette infatti di selezionare chi deve passare sugli schermi e chi invece no! Un illecito e un abuso gravissimo che è già stato in più occasione segnalato alle competenti autorità da diversi di noi (ultimamente anche dal Consigliere Nazionale Pier Rusconi)! La RSI ha sempre negato questo tipo di politica aziendale (!) … ed è sempre – e regolarmente – stata sconfessata dai fatti e dagli eventi.
Un altro grave attacco alle istituzioni democratiche che non può essere più sottostimato e/o eluso e che avrà delle conseguenze anche sul piano legale!
Infine, a titolo personale e a nome dei miei colleghi di partito, chiedo delle scuse ufficiali da parte dei vertici della RSI per questo grave illecito e per essere la RSI venuta meno al suo ruolo di strumento di democrazia, informazione e promozione/difesa del pluralismo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This