Ufficio assicurazione invalidità di bellinzona sotto inchiesta

A causa di due medici italiani attivi nello stesso servizio e che sono stati sospesi: il primo per truffa in Italia e il secondo per molestie sessuali! Adesso Beltraminelli – che si è sempre rifiutato di occuparsi dell’UAI – dovrà necessariamente occuparsene … e non sarà il solo!
Due le riflessioni da fare:
1. La prima riguarda i controlli del DSS. Ma questi sono stati fatti? Ci si era premuniti e accertati che i due non avessero trascorsi equivoci? Peraltro uno dei due oltre a lavorare al 100% presso l’UAI esercitava anche come specialista in ambito privato … in Ticino! Un altro disguido, una carenza? Ma cosa ci stanno a fare gli uffici preposti a questi controlli presso il DSS?
2. La seconda riguarda invece l’Ufficio Assicurazione Invalidità. Severissimi nei confronti dei pazienti che chiedono le prestazioni dello stesso. Tanto severi e intransigenti da far pensare che invece di un ufficio deputato alla gestione di casi medico-assicurativi … si sia piuttosto di fronte ad una specie di Santuario mariano … laddove i poveri pazienti sofferenti e schiacciati dai loro mali e dai loro tormenti, dopo essere usciti da quegli uffici, si dovrebbero ritrovare di colpo miracolati e guariti per decreto amministrativo! Quanti sono, infatti, i casi disperati che sono stati da questi uffici rifiutati in modo insindacabile e che si sono ritrovati senza più nessunissima risorsa se non quella di fare ricorso alla pubblica assistenza? In tal modo scaricando il problema ai comuni e venendo meno al loro compito e dovere sancito dalla legge federale sull’assicurazione invalidità! Dobbiamo credere – domanda retorica, naturalmente – che questi medici siano allora medici prezzolati pronti a tutto pur di assicurarsi un posto sicuro e ben pagato presso questi uffici e con la possibilità ulteriore di lavorare oltre il 100% anche con attività privata accessoria in Ticino?
Detto cio’ che dire? Proprio un bell’esempio di pubblica amministrazione, questa, sia a livello cantonale che federale. VERGOGNA. Un atto parlamentare in questo senso partirà nelle prossime settimane. Ma nel frattempo, che ne è dei nostri assicurati e pazienti che devono subire questo tipo di sentenze e abusi da parte di questi Uffici?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This