Le derive politiche della sinistra in questa incarognita campagna elettorale per la nuova Bellinzona

La campagna elettorale per la Nuova Bellinzona e l’ipocrisia del partito socialista mi lasciano sempre più sgomento e basito.

Un partito socialista buonista, sonnolente, apatico e assente ma che – dietro le quinte – non esita a difendere i suoi privilegi e la sua presunta superiorità etica, morale, intellettuale, politica e culturale come metodi a dir poco equivoci, inquietanti, per non dire altro!

Oggi infatti un collega democentrista mi porta l’ultimo numero de IL DIAVOLO, quindicinale sedicente satirico della Svizzera italiana e che – come alcuni sanno – è diretto da un certo Corrado Mordasini.  Molti avranno avuto modo, negli anni, di conoscere le truculenti, volgari, ingiuriose, vili, squallide e offensive campagne mediatiche di Mordasini & Compagni nei confronti di molti concittadini la cui unica colpa è stata quella di non pensarla come Mordasini e/o di essere in disaccordo con le idee politiche di una certa sinistra nella quale i redattori de IL DIAVOLO si riconoscono.

Non si contano, negli anni, le persone che sono state attaccate, derise, umiliate, calunniate e tiranneggiate da questa compagine di sinistri individui … e le denunce di cui questi sono stati oggetto. Il tutto senza che il quindicinale cambiasse minimamente il suo volgarissimo e bassissimo livello di operatività che pertanto, anche ora, continua più virulento che mai, essendo ora stimolato in tal senso dalle elezioni comunali per la nuova Bellinzona.

Ma cosa c’entrano Mordasini e IL DIAVOLO con la nuova Bellinzona? si chiederà ancora qualcuno. Ebbene la spiegazione è presto data.

Mordasini e IL DIAVOLO sono infatti foraggiati dal partito socialista che in queste elezioni si è coalizzato con altri sinistri compagni per formare L’UNITÀ DI SINISTRA E I VERDI (Lista n. 5). E questo è confermato non solo dalle pubblicazioni fumettistiche che l’UNITÀ DI SINISTRA continua a spedire a tutti i fuochi della nuova Bellinzona,  fumetti che portano la firma di Mordasini e compagni, ma pure da quest’ultimo numero de IL DIAVOLO che riserva tutta la quarta di copertina alla promozione politica … dell’UNITÀ DI SINISTRA E VERDI.

In questa copertina campeggia trionfalmente il FINALMENTE GRANDI con le facce e i nomi di questi grandi anti-eroi: e cioè Mario Branda, Roberto Malacrida, Henrik Bang, Ronnie David, Lisa Boscolo, Alessandro Lucchini e Renato Züger.

A tanto sono arrivati i sinistri che vogliono continuare a governare Bellinzona. Ora capisco gli attacchi continui di Mordasini alla mia persona. I sinistri preferiscono infatti mandare avanti il loro cane da guardia a fare il lavoro sporco, nascondendosi dietro le loro pose rassicuranti. Attacchi che Mordasini e compagni mi hanno sferrato ogni qualvolta ho avuto da ridire a proposito dell’attività del partito socialista! E che ora ho deciso di denunciare alla magistratura.

Detto questo che dire ancora, in conclusione? Io non voglio sparlare e denigrare Mordasini – il quale è un semplice cane da guardia dei socialisti, un utile idiota che adesso l’Unità di Sinistra e I Verdi utilizzano per i loro lavori sporchi – ma desidero cionondimeno denunciare questo comportamento incivile, squallido, perverso, scellerato e ipocrita dei socialisti e verdi che non si fermano davanti a niente pur di preservare il potere, pur di vincere la sfida politica nei confronti di chi  ha osato e osa metterli in discussione. Il sottoscritto in particolare, in questa fattispecie.

Questi sono i modelli che il Partito Socialista e i Verdi intendono utilizzare nella gestione della nuova Bellinzona? Questi i loro metodi? Questi i loro scagnozzi pronti a prendere le loro difese ogniqualvolta gli avversari politici dovessero osare mettere in discussione il loro operato? Questo il libero dibattito politico sulle idee e i progetti che loro intendono portare avanti? Questi i nuovi metodi della sinistra politica che l’Unità di Sinistra e i Verdi intendono promuovere a Bellinzona. Questo l’insegnamento da dare ai nostri giovani che si vogliono avvicinare alla gestione della cosa pubblica? Questo il livello etico e morale dei candidati socialisti e verdi a questo Municipio? Questo è il nuovo che avanza?

Se gli elettori della nuova Bellinzona intendono accogliere questo tipo di visione politica, psicologica, sociale, culturale ed esistenziale nel loro orizzonte esistenziale non mi metterò di certo a piangere per il destino che sarà loro riservato e mi ritirerò volentieri dalla competizione politica.

Perché una cosa è per me certissima e solidissima.  Io non accetterò mai questo tipo di visione perversa della vita e della gestione del potere per il potere. Dopo aver denunciato questa deriva sinistra, se i bellinzonesi vorranno ancora comunque continuare con politici di questa natura io accetterò la loro scelta … non mi straccerò le vesti, ma a quel momento orienterò le mie energie su qualcosa di più sano, pulito, meritevole e soprattutto degno dei molti sacrifici, delle tante risorse ed energie che una seria attività pubblica richiede. Io infatti con certi metodi e certe visioni sciagurate della politica e della vita non voglio infatti avere nulla a che fare! Né ora né mai.

Dr. med. Orlando Del Don, Candidato al Municipio e al Cc. Lista N. 1, Lega-UDC-Indipendenti-Noce

Bellinzona, 24 marzo 2017

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

 

Chi Sono

Classe 1956, psichiatra, psicoterapeuta, manager, docente, politico. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...
Read More

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...
Read More

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...
Read More

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...
Read More

Una società allo sbando? Le nuove leadership internazionali e l’impotenza/impostura della politica attuale

Ovvero, mettiamo un freno alla deterritorializzazione del diritto per un recupero della nostra sovranità nazionale.   L’ordine internazionale...
Read More

Seminario formativo “Il ruolo della psichiatria nel processo penale”, iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni al seminario formativo, aperto a tutti, "Il ruolo della psichiatria nel processo penale". Di seguito alcune informazioni:...
Read More

“Romanza senza parole”, per parlare di Alzheimer

Anche se l'evento si è appena svolto, è mio piacere pubblicare quest'articolo uscito il giorno stesso dell'evento, che ne ha raccolto pienamente il...
Read More

Romanza senza parole, monologo con l’Alzheimer: il mio intervento per contribuire al dibattito

Da non perdere l'appuntamento di Venerdì 14 Settembre 2018, presso l'Auditorium Comunale di Maccagno (clicca qui per visualizzare la mappa), in cui...
Read More

LUDeS, Campus di Lugano: incarico di docenza per il Dr. Med. Orlando Del Don

Il Dottor Med. Orlando Del Don è stato incaricato della docenza in PSICHIATRIA E NEUROLOGIA  nel Corso di Laurea in Fisioterapia. Medico psichiatra...
Read More

Quale teoria dell’uomo (o concezione dell’uomo)?

In medicina - ma non solo - si stanno presentando sempre più tanti e tali problemi che sembra oramai arrivato il momento di porsi la questione di...
Read More

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This