Esistono ancora gli “intellettuali”?

Su Ticinolinero.ch ho avuto la ventura di leggere in questi giorni una pseudo-intervista ad un sedicente intellettuale di casa nostra – nello specifico Arnaldo Alberti – il quale, come potete verificare andando a leggere il testo in questione – si lancia in un monologo infarcito di luoghi comuni e veleni a dir poco inqualificabili.
Trovo inquietante che un cosiddetto “intellettuale” possa proferire un simile campionario si sciocchezze, banalità, provocazioni e insinuazioni tanto offensive quanto gratuite!
In questa auto-intervista ombelicocentrica l’unico a salvarsi sembra essere poi lo stesso Alberti!
E questo e’ ancora più inquietante.
Altrettanto inquietante e sospetto e’ però anche chi promuove siffatte occasioni che favorisce questi episodi di autoincensamento che non fanno bene a nessuno: ne’ al Paese, ne’ alla politica, ne’ alle idee e tantomeno alle persone, qualunque credo esse professino! Unico scopo di questo tipo di operazioni e’ allora quello gretto e meschino di esaltare il narcisismo coatto e sterile di questi personaggi che nulla danno al Paese, soprattutto quando questo naviga in cattive acque come ora, e che al contempo spostano inoltre l’attenzione della gente dalle persone che lavorano e operano per il bene del nostro paese e dei cittadini che tutti i giorni devono lottare per sopravvivere e arrivare alla fine del mese!
Di seguito riporto i dati dell’intervista ad Arnaldo Alberti che troverete su Ticinolibero.ch
Buona lettura!
Fascistizzazione della società e ignavia dei partiti. La severa analisi di Arnaldo Alberti
www.ticinolibero.ch
«Con il loro atteggiamento i giudici implicati consolidano i privilegi di una parte che ha licenza d’insultare, denigrare, calunniare e mortificare senza che le vittime siano puntualmente difese e protette da una magistratura che dovrebbe essere indipendente»

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli del blog

Seguimi sui Social

Orlando Del Don

Orlando Del Don

Medico, Psicoanalista, Politico

Classe 1956, Medico, psicoterapeuta, docente, scrittore, editore. Questo blog è il mio mezzo per parlare online di società, sanita, cultura, informazione, territorio e altro ancora.

Ultimi Post

Conferenza Stampa Flamingo Edizioni 2018

Siamo lieti di annunciare la terza Conferenza Stampa della Flamingo Edizioni in occasione della quale presenteremo le nostre novità...

Comunicato stampa – Dimissioni Orlando Del Don da Presidente della sezione del Bellinzonese

La Direttiva dell’UDC ha preso atto delle dimissioni di Orlando Del Don presidente della sezione UDC del Bellinzonese e lo ringrazia per l’ottimo...

Dimissioni da Presidente della Sezione Bellinzonese dell’UDC

A: Piero Marchesi, Presidente UDC Ticino Stimato Presidente, Caro Piero con la presente ti inoltro ufficialmente le mie dimissioni da presidente...

Politica addio? Ragioni necessarie e sufficienti

La politica è sempre più tediosa e ininteressante, distante dalle priorità della gente. Questo è un dato di fatto. Le persone infatti sono sempre...

Le false verità

Si parla tanto, oggi, di "fake news", di false notizie, ma bisognerebbe temere molto di piu' le FALSE VERITA', LE "FAKE TRUTH". Cioe' il modo in cui...

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Share This